COME CREARE UN GUARDAROBA CAPSULA

Sicuramente avrete già sentito parlare di guardaroba capsula ma, cos’è esattamente e come crearne uno?

For sure y’all already heard about “capsule wardrobe”, but what is it exactly and how do you create one?

img_3680

Il metodo “capsule wardrobe” è una strategia che permette di ottimizzare l’armadio ideato dalla stilista e imprenditrice inglese Susie Faux nel 1973. Proprietaria della boutique “Wardrobe” a Londra, sviluppò questo metodo con la finalità di aiutare le donne a creare il proprio stile e acquisire sicurezza. Come spiega nel suo libro Wardrobe: Devolop Your Style and confidence: ” L’idea di base è semplice: costruendo un armadio a capsula comprerai pochi vestiti ma di qualità superiore che indosserai più spesso”. 

Il concetto di base, sta nel creare una “collezione” di capi essenziali che non vanno fuori moda indossabili per diverse stagioni e rinnovarli in modo ponderato. L’obiettivo era di aggiornare ogni stagione questa piccola collezione, giocando con pezzi più freschi e interscambiabili,  ottenendo un guardaroba con indumenti giusti da indossare in ogni situazione ottimizzando tempo e denaro.

La capsule ideata da Susie deve contenere perlomeno: 2 paia di pantaloni, un vestito o una gonna, una giacca, un cappotto, una maglia, due paia di scarpe e due borse. Tuttavia non ci sono regole, ella crede che la dimensione ideale della capsula, dipenda da persona a persona. Quest’idea, come formula per organizzare il proprio armadio, fu geniale. Pioniera nello sviluppo di un  nuovo concetto di vendita al dettaglio, cercò di sfruttare al massimo il budget per creare un guardaroba funzionante, con vestiti di alta qualità adeguati al proprio stile di vita.

Successivamente, la designer americana Donna Karan, presentò nel 1985 una collezione di capsule chiamata “Seven Easy Pieces“, progettando un guardaroba elegante e pratico, pensato appositamente per la donna che lavora, composta da sette pezzi  intercambiabili tra di loro, pensati per aiutare le donne in carriera a  vestirsi senza stress.

The “capsule wardrobe” method is a strategy that allows to optimize the wardrobe created by the English entrepreneur Susie Faux in 1973. Susie was the owner of the boutique “Wardrobe” in London, and she developed this method with a precise goal: to help women creating their own style and build confidence. As she explains in her book Wardrobe: Develop Your Stile And Confidence. “The basic idea is simple: building a capsule wardrobe you will buy few clothes, but they will be of high quality and you will wear them more often”.

The basic concept is based on creating a “collection” of essentials that will never be out of fashion, they will be wearable for several seasons and renewables in a ponderate way. The goal was to update this small collection every season, playing with fresh and interchangeable pieces, with the final result of a wardrobe with the right clothes that you can use in any situation optimizing time and money.

The capsule designed by Susie must at least contain: 2 pairs of pants, a dress or a skirt, a jacket, a coat, a shirt, 2 pairs of shoes and 2 purses. However, there are no rules, she believes that the ideal dimension of the capsule depends on each person. This idea, as planning wardrobe formula, was genius. Pioneer in the development of a new concept of retail, it tried to make the most of the budget in order to create a functional wardrobe, with high quality clothes adapted to your lifestyle.

Subsequently the American designer Donna Karan presented in 1985 a capsule collection named “Seven Eyes Pieces”, projecting an elegant and practical wardrobe, specifically thought for a working woman, composed by seven pieces interchangeable with each other, thought in order to help women in career to dress up without stress.

img_2825

Da lì in poi, le versioni di guardaroba capsula sono diventate innumerevoli, godendo di  un’ampia diffusione negli ultimi anni. Secondo alcuni, la capsule è composta di appena 10-11 capi, per altri possono essere al massimo  37,  c’è chi propone  si  possa arrivare a 50. Non è il numero di pezzi il fattore più importante, quanto che essi siano funzionali al proprio stile di vita.

Uno dei metodi che negli ultimi anni ha avuto più successo, è stato quello ideato da Courtney Carner chiamato “Project 333“. Dopo che gli venne diagnosticata la sclerosi multipla, decise di riorganizzare le sue stesse priorità secondo le proprie reali esigenze, lanciando nel suo blog una sfida ai lettori.

Questo progetto mette al centro della questione il rapporto che abbiamo con il superfluo all’ interno delle nostre vite. Courtney non intende solamente semplificare la gestione dell’ armadio,  il suo obiettivo va molto oltre. In fondo,  c’è un esigenza  di orientare la vita verso ciò di cui c’è veramente bisogno, spostando l’attenzione sulle cose che davvero rappresentano un valore per aumentare il benessere interiore.

Le regole basiche da seguire sono un guardaroba composto da 33 capi da cambiare ogni 3 mesi che comprende: abbigliamento, accessori, gioielli, soprabiti e scarpe. Rimangono esclusi dalla capsula l’intimo, i capi usati per stare in casa, quelli per andare a dormire, quelli per fare sport e l’indumenti specifici da lavoro. Il numero di 33 capi è perfetto per un guardaroba ben strutturato, ma ognuno può personalizzarlo aggiungendo qualche capo in più.

From then on, the capsula versions became innumerable, enjoying a wide diffusion in the last few years. According to someone, the capsule is composed by barely 10-11 clothes, according to someone else they can be at most 37, there’s also who suggests that they could be 50. The important factor doesn’t consist on the number of clothes, but on the functionality of these in each lifestyle.

One of the methods that had most success in the last few years is the one created by Courtney Carner, called “Project 333”. After being diagnosed of multiple sclerosis, he decided to reorganize his own priorities according to his real needs, giving a challenge to his blog’s readers.

This project focuses on the relationship that we have with the superfluous in our lives. Courtney doesn’t want to just simplify the wardrobe gestation, his goal is way more than that. At the end, there’s a need of guide life toward what really is needed, moving the attention to the things that really represents a value of increasing the internal wellness.

The basic rules to follow are a wardrobe composed by 33 pieces that you will change every 3 months and that comprehend: clothing, accessories, jewelry, coats and shoes. Lingerie, the clothes that you use when you’re home, to go to sleep, sporting clothes and the specific ones for work remain excluded from the capsule. The number 33 of clothes is perfect for a guardroom well organized, but everyone can personalize it adding some extra clothes.

img_8720

COME SI ORGANIZZA UN GUARDAROBA CAPSULA

Le caratteristiche principali che devono avere i capi che compongono un guardaroba capsula, sono le stesse che vi ho elencato nel post sui basici del guardaroba ( CAPI BASICI DEL GUARDAROBA FEMMINILE ).  Pezzi di qualità perfettamente abbinabili tra di loro indossabili in tutte le stagioni in modo tale che tutto funziona con tutto, colori neutri, modelli classici di linee sobrie ed essenziali. 

          # 1 PRENDERE IN ESAME IL GUARDAROBA ATTUALE

La parte più dolorosa e difficile sarà quella di liberarci dei capi di abbigliamento che possediamo, valutandoli uno per uno, dopo di che la strada sarà tutta in discesa (per consigli e suggerimenti su come fare un buon decluttering cliccate qui).

          # 2 STABILIRE IL TIPO DI CAPSULE WARDROBE DA CREARE

Le funzionalità di questo metodo sono varie; si può creare una capsule stagionale per ogni singola stagione con una durata di tre mesi, una capsule semestrale per  due stagioni (primavera/estate, autunno/inverno), una capsule specifica per lavoro, etc.

HOW TO ORGANIZE A CAPSULE WARDROBE

The main characteristics that the clothes of a capsule wardrobe must have are the same that I listed in the basics of the wardrobe post( CAPI BASICI DEL GUARDAROBA FEMMINILE ). High quality pieces that can perfectly be combined, wearable in every season, in a way that everything works with everything, neutral colors, classic models with sober and essential lines.

          #1 EXAMINE YOUR ACTUAS WARDROBE

The most painful and difficult part will be getting rid of the clothes we have, assessing them one by one, once you do that what’s left will be easier (for advice and suggestions on how to make a good decluttering press qui)

          #2 ESTABLISH THE CAPSULE WARDROBE TYPE THAT YOU WANT TO CREATE

The functionalities of this method are various; you can create a seasonable capsule for every single season with a three months duration, a semestral capsule for two seasons ( spring/summer, autumn/winter), a specific capsule for work etc…

img_2826

          # 3 ELABORARE UN “PLANNING”

Questo processo è l’occasione perfetta per riuscire a creare un guardaroba funzionale ed è  indispensabile pianificare ogni passaggio per ottenere un ottimo risultato.

Per renderci conto del tempo che dedichiamo ad ogni attività e scegliere di conseguenza i capi che deve contenere la capsule, può essere utile creare una rappresentazione  con un grafico circolare delle attività giornaliere, ad esempio: il 6o% del tempo al lavoro, il 20% a casa, il 15% di tempo libero e socializzazione e il 5% per le attività sportive. Per finire, valutare in linea di massima, quali possono essere gli impegni straordinari (cerimonie, eventi importanti, viaggi…) che si possono verificare durante la stagione inserendo nella capsula capi extra da utilizzare in quelle occasioni.

Il nostro “capsule wardrobe planner” dovrà stabilire anche il budget  a disposizione e la lista dei i capi mancanti  da acquistare per integrare il guardaroba capsula.

         # 4 CONOSCERE LE CARATTERISTICHE PERSONALI

• Considera la forma del corpo per identificare modelli e indumenti che ti valorizzano  e riescono ad armonizzare la tua fisicità.

• Individuare i colori che esaltano il tuo incarnato per valorizzare al massimo l’immagine creando una palette adatta alla propria armocromia.

• Definire lo stile personale: dato che lo stile è il marchio della nostra personalità, è vitale seguire una linea direttrice che la rispecchi  permettendo di definire come sei e quello che vuoi comunicare agli altri.

          #3 ELABORATE A “PLANNING”

This process is the perfect occasion to create a functional wardrobe and planning each step is essential to obtain a good result.

In order to realize how much time we dedicate to each activity and so choose the clothes that the capsule must contain, creating with a presentation a circular graphic of your daily activities can be really helpful, for example: 60% of your time at work, 20% at home, 15% of free time and socialization and 5% for sport activities. In conclusion, value which could be more or less your extraordinary commitments (ceremonies, important events, travels…) that can happen during the season, adding to the capsule some extra clothes to that you will use in those occasions.

          #4 HAVE A KNOWLEDGE OF THE PERSONAL CHARACTERISTICS

– consider your body shape in order to identify the models and the clothes that enhance you the most and that can harmonize your physicality.

– Identify the colors that work better with your complexion, in order to enhance at most your image creating a palette right for your color harmony.

Define your personal style: since the style is the mark of our personality, is very important to follow a guide line that reflects it, in order to define how you are and what you want to transmit.

img_3489

          # 5 COMPORRE GLI OUTFIT

È il momento di iniziare a combinare i vari pezzi abbinando i capi tra di loro creando outfit diversi. Questo aiuterà a capire se il tuo guardaroba capsula è completo o se necessita ancora di qualche indumento in più per essere funzionale. Si tratta di sperimentarlo ogni giorno affinché diventi perfetto.

Questo metodo può diventare un’ottima soluzione se desideri un closet efficiente con pochi capi funzionali, senza perdere tempo davanti ad un armadio pieno di vestiti economici e inadeguati che non ti rappresentano e che non indossi mai.

Lo shopping diventa mirato e razionale, evitando di fare acquisti impulsivi che si rivelano sbagliati o inutili con un conseguente risparmio economico. La finalità sta nel avere meno capi nel armadio, funzionali, impiegare meno tempo per scegliere cosa indossare rendendo più semplici e veloci le decisioni.

          #5 COMPOSE THE OUTFITS

It’s time to start combining the clothes in order to create different outfits. This will help you to comprehend if your capsule wardrobe is complete or if it still needs some more clothes to be functional. Its all about trying every day in order to make it perfect.

This method can become a really good solution if you want an efficient closet with just a few functional clothes, without wasting your time standing in front of a closet full of economic and inadeguate clothes that don’t represent you and that you never wear.

Your shopping becomes targeted and rational, without the impulsive purchases that end up being wrong or worthless, with a consequent economic result. The finality is having less clothes in your wardrobe, functional, spending less time choosing what to wear making your decision easier and faster.

img_2824

Questo sistema in definitiva racchiude in sé l’anima del “Less is More”, nuova filosofia di tendenza minimalista che, lontana dallo sfarzo e dall’eccesso, ritrova un nuovo desiderio di austerità sostenendo che il miglior risultato, il “di più”, si ottiene con l’essenzialità, il “di meno”.

This system encloses the soul of the “Less is More”, a modern philosophy of minimalistic trend that, far away from glitz and excess, finds a desire of austerity, sustaining that the best result, “the most”, is achieved with essentiality, “the less”.

 

9 pensieri riguardo “COME CREARE UN GUARDAROBA CAPSULA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...