L’AUTOSTIMA E IL SENSO DI SE’

L’immagine che noi tutti abbiamo della nostra soggettività, incide inevitabilmente nelle relazioni che instauriamo , condizionando il nostro modo di essere e di agire. L’insieme delle componenti affettivo-emotive e delle capacità individuali, costruisce l’identità personale, che si definisce positiva se l’individuo ha un buon grado di autostima, e negativa nel caso contrario. Per avere una buona autostima l’immagine di sé deve essere allineata con la scala dei valori della persona.

The image that all of us have of our subjectivity inevitably affects the relationships that we make, conditioning our way of being and acting. The whole of affective- emotional components and individual skills builds our personal identity, that is defined positive if the individual has a good self esteem degree, and negative in the opposite case. In order to have a good self confidence there image of ourself must be aligned with the person’s scale of values.

img_7643

L’immagine di sé inizia a costruirsi attraverso le esperienze vissute nell’infanzia, continuando poi a evolversi in funzione del contesto sociale in cui siamo inseriti che ci fornisce continui feedback su ciò che noi siamo, attraverso le opinioni degli altri.

L’autostima è l’insieme di giudizi valutativi che l’individuo ha di se stesso attraverso l’equilibrio tra gli aspetti che compongono le nostre capacità, i successi personali e l’aspetto fisico. George H. Mead (filosofo, psicologo e sociologo statunitense considerato tra i padri fondatori della psicologia sociale) considerò l’ambiente sociale come una sorta di specchio, che svolge una funzione riflettente, nel quale si modellano parti della propria identità. Il “sé” come forma totalmente soggettiva di percepire il proprio rapporto con il mondo esterno si struttura nel corso delle interazioni con gli altri ed è elemento essenziale nella costruzione della propria autostima. In questo senso l’affermazione di sé implica la capacità di trovare il proprio spazio tra gli altri.

Gli elementi che possono provocare una mancanza di autostima nella personalità sono l’eccessiva protezione, le parole offensive, le critiche constanti, lo scoraggiamento e le aspettative troppo grandi. Il modo in cui questi fattori ci disturbano ed interferiscono nella nostra personalità, saranno determinanti, nel mostrare o nel nascondere  il nostro vero modo di essere per il timore di non essere accettati.

The image of ourself starts to be made through the experiences made during our childhood, and it keeps evolving depending on the social context we find ourselves in, and which gives us continuous feedbacks on what we are, though other people’s opinions.
Self confidence is the whole of valuation judgments that the individual has of himself through the balance of the aspects that makes our capacities, personal successes and physical appearance. George H. Mead ( American philosopher, psychologist and sociologist, considered one of the founding fathers of the social psychology) considered the social background as a sort of mirror, that has a reflection function, in which parts of our personality are modeled. The “Self”as a totally subjective form of perception of our relationship with the outside world is structured during the interactions with others and it’s the essential element of building our self esteem. In this sense the self-affirmation implies the capacity of finding our own space between the others.
The elements that can provoke a lack of self-esteem in our personality are: the eccessive protection, offensive words, constant critics, discouragement and too big expectations. The way these factors bother us and interfere in our personality will be determinants in showing or hiding our true way of being because of the fear of not being accepted.
img_8360

Avere una buona autostima, significa conoscere se stesso e avere più consapevolezza di sé. Aumentare l’autostima implica un importante lavoro interiore esprimendo le nostre aspirazioni in modo autentico. La fiducia in se stessi non è innata, ma è una delle tante qualità mentali che possiamo sviluppare e rafforzare,  il modo in cui ci vediamo può essere modificato gradualmente attraverso le azioni che compiamo giorno per giorno.

Immagine corporea e autostima sono due concetti che hanno profondi legami. L’espressione del’immagine corporea non intende solamente il corpo, così come lo vediamo nello specchio, ma la percezione che abbiamo di esso influenzata da aspetti emotivi, affettivi, culturali, cognitivi e il modo in cui viene rappresentata dalla mente.

Quali strategie possiamo utilizzare per rafforzare la propria autostima?

     1.Giudizio degli altri

Sentirsi condizionato del giudizio degli altri ci da un senso di inadeguatezza e può impedirci di vivere la vita come avremmo sempre desiderato. Il percorso per accrescere la nostra autostima passa per l’accettazione di se stessi, senza confrontarsi con gli altri, riconoscendo i propri limiti, pregi e difetti.

“Solo dopo aver accettato i propri limiti siamo in grado di superarli” (Brendan Francis)

Having a good self-esteem means knowing ourselves and having more awareness of ourselves. Increasing our self-esteem implies an important internal work by expressing our aspirations in an authentic way. Self confidence is not innate, but is one of the many mental qualities that we can develop and strengthen, the way we see can be gradually modified through actions that we make day-by-day.
Physical image and self-esteem are two concepts that have deep ties. The expression of physical image doesn’t include just the body as we see it on the mirror, but also the perception that we have of it influenced by emotional, affective, cultural and cognitive aspects, and the way it’s represented by our minds.
Which strategies can we use in order to strengthen our self-esteem?
1. Other people’s judgment
Feeling conditioned by other people’s judgment gives us s sense of inadequacy and it can stop us from living our life as we always wanted. The itinerary for increasing our self-esteem goes through the acceptance of ourself, without comparing ourself with others, knowing our limits, warts and all.
“Only after having accepted our limits we are able to overcome them” (Bernard Francis)

img_8198

      2. Affrontare gradualmente le situazioni che ci mettono a disaggio

Se non affrontiamo le situazioni che ci mettono a disaggio ma cerchiamo di evitarle, il cervello ci convince che non siamo in grado di affrontarle. L’azione è il fattore determinante in qualunque percorso di sviluppo personale. Non c’è modo più efficace di educare la nostra autostima, che affrontare le nostre paure. Ogni situazione difficile è un’occasione per diventare una versione migliore di se stesso e ogni sofferenza aumenta la sicurezza interiore: la difficoltà rafforza la mente come la fatica rafforza il corpo.

     3. Imparare dai fallimenti

È importante tenere sempre presente il modo in cui abbiamo affrontato tutte le difficoltà ed il modo in cui siamo riusciti a risolvere i problemi. Imparare dai fallimenti è un modo per rafforzare l’autostima, perché questi possono aprire nuove possibilità. Non bisogna restare nel piccolo mondo che ci da sicurezza, di persone che conosciamo e azioni che svolgiamo abitualmente. Imparare a prendere dei rischi ci farà sentire più forti per affrontare le situazioni che ci mettono a disagio.

    2. Gradually facing the situations that make us feel uncomfortable
If we don’t face the situations that make us feel uncomfortable and instead we try to avoid them, our brain is persuaded that we are not able to face them. Action is the determinant factor in any mental development journey. There’s not a way more efficient of educating our self-esteem than facing our fears. Every hard situation is an opportunity to become a better version of ourselves, and every suffering increases the interior confidence: difficulty strengthens our minds as fatigue strengthens our body.
     3. Learning from failures
It’s important to keep always in mind the way we faced every situation in the past and the way we were able to solve problems. Learning from failures is a way to strengthen our self-esteem, because those can open new possibilities. We shouldn’t remain in the tiny world that gives us security, of people that we know and actions that we usually do. Learning how to take risks will made us feel more strength in order to face the situations that make us feel uncomfortable.
img_8796

     4. Agire in positivo

La maggior parte delle volte tendiamo a ricordare di più le sconfitte rispetto ai successi. Concentrarsi su ciò che funziona nella vita e su quante cose belle ci accadono, invece di focalizzare solo problemi e situazioni negative, accresce inevitabilmente l’autostima. Non dobbiamo essere troppo critici con noi stessi, è importante riconoscere le proprie qualità e complimentarsi per i piccoli traguardi di ogni giorno.

     5. Cura del aspetto fisico

È ovvio che nella persona è più importante l’essenza all’apparenza, ma curare la propria immagine ha un impatto notevole sulla autostima. Badare all’aspetto fisico ci fa sicuramente sentire meglio, e diventa ancora più importante quando abbiamo una giornata “no”. Fare un piccolo sforzo per prendersi cura dell’aspetto esteriore sarà estremamente efficace, creando un’ottima immagine di noi stessi e migliorando la nostra attitudine. Si considera che l’autostima estetica vale il 33% della bellezza, e prenderci cura dell’aspetto estetico ci renderà orgogliosi del nostro corpo, aumentando il rispetto per noi stessi e di conseguenza anche quello degli altri.

    4. Act positively
Most of the times we use to remember more our defeats than our successes. Focusing on what works in life and on how many beautiful things happen, instead of focusing just on problems and negative situations, increases inevitably our self-esteem. We must not be too critic with ourselves, it’s important to recognize our qualities and compliment ourselves for the small everyday goals.
     5. Care of physical aspect
It’s obvious that in a person is more important the essence than the appearance, but taking care of our image has a remarkable impact on our self-.esteem. Looking after our physical image surely makes us feel better, and it becomes even more important when we have a “no” day. Making a small effort in order to take care of outside aspect will be very effective, creating a great image of ourselves and improving our attitude. It’s considered that our self-esteem is worth 33% of beauty, and taking care if our body will make us proud of ourselves, increasing the respect for ourselves and so others’.

img_8525

Se non abbiamo fiducia in noi stessi nessun’altro c’è l’avrà al nostro posto. Credere in noi stessi gioca un ruolo fondamentale per il nostro benessere e per l’affermazione del proprio “sé”. Non si tratta di diventare palloni gonfiati (questa sarebbe una forma distorta e semplicista di autostima), ma di affermare la propria identità. La vera autostima è solida, e una volta conquistata non sarà più scalfita.

 If we don’t have faith in ourselves no one else will have it for us. Believing in ourselves plays a fundamental rule for our wellness and for the affirmation of our own self. It’s not about becoming showoffs (this would be a distorted form and simplistic of self-esteem), but about affirming our personal identity. The real self-esteem is solid, and once you get it it won’t be scratch.

 

 

 

20 pensieri riguardo “L’AUTOSTIMA E IL SENSO DI SE’

  1. Ciao Joana,
    bravissima, ottimo post!
    La mancanza di autostima penso sia una delle problematiche
    più ricorrenti in assoluto!
    e quante difficoltà comporta …
    prima, fra tutte, la non possibilità di vivere in serenità la vita
    che meritiamo di vivere
    Grazie per la condivisione, bene così 🙂
    splendide le tue foto!
    un abbraccio,
    buona serata

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Monica, sono anch’io del idea che la mancanza di autostima sia una delle difficoltà che più mettono a disagio tantissime persone. Eppure non ci vorrebbe poi così tanto per acquisire una miglior stima di sé. Come in tutte le cose, con volontà e passo dopo passo si possono ottenere sensibili miglioramenti. Grazie e buona settimana cara.

      Piace a 1 persona

    2. Ciao Monica, sono anch’io del idea che la mancanza di autostima sia una delle difficoltà che più mettono a disagio tantissime persone. Eppure non ci vorrebbe poi così tanto per acquisire una miglior stima di sé. Come in tutte le cose, con volontà e passo dopo passo si potrebbe migliorare sensibilmente. Mi scuso per il ritardo e ti auguro una buona giornata cara 🤗🤗

      Piace a 1 persona

    1. Grazie dei i complimenti!!! Arrivare ad avere un equilibrio interiore è sicuramente uno dei miei obiettivi personali, ma ti posso assicurare che ho ancora tanta strada da percorrere !!! Buona serata

      Mi piace

  2. Piacere Joana, mi piace molto come hai trattato questo argomento delicato. Sicuramente quando si scoprono delle debolezze o qualcosa che non ci piace di noi sappiamo che è necessario lavorare su questo come se stessimo facendo un compito a scuola. Grazie. Un sorriso, Lila

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...